Campionato Italiano Motocross Prestige - Cingoli (MC) - La Gara

Con la prova finale di Cingoli, Arangio Febbo e il Team Diana MX chiudono una stagione sofferta, avara di risultati ma molto utile ai fini della crescita dei piloti e dello stesso team pugliese, che guarda al futuro con rinnovata fiducia.


Con la prova finale di Cingoli, Arangio Febbo e il Team Diana MX chiudono una stagione sofferta, avara di risultati ma molto utile ai fini della crescita dei piloti e dello stesso team pugliese, che guarda al futuro con rinnovata fiducia.

Per l’ultima prova di questa travagliata stagione 2020 del Campionato Italiano MX Prestige, team e piloti si sono ritrovati presso il ‘Tittoni’ di Cingoli, impianto internazionale adagiato sulle colline marchigiane in provincia di Macerata

A rappresentare il team pugliese Diana MX nella classe MX2 Fast c’era Giuseppe Arangio Febbo #30.

Nella giornata di sabato, il sole splende sul tracciato quando i piloti scendono in pista per le sessioni di prove libere e di qualifica. Con un tracciato in perfette condizioni, Giuseppe centra il 14° tempo in entrambe le sessioni e accede al gruppo A conquistando il 28° posto in griglia di partenza.

 

20201011 cingoli gara arangio febbo giuseppe

 

Domenica, i piloti della classe MX2 Fast sono i primi a scendere in pista per disputare gara 1. Nella prima frazione Giuseppe ha un buono spunto in partenza e fa subito sua la 10a posizione. Dal quinto giro in poi però il ritmo di gara del siciliano cala sensibilmente e Giuseppe retrocede di numerose posizioni. Sul traguardo, si ritrova così 27°.

Nella seconda frazione l’avvio di gara di Giuseppe è condizionato da una prima caduta al termine del rettifilo di partenza. Rialzatosi e ripartito, il pilota del Team Diana MX da vita ad una buona rimonta la quale viene nuovamente interrotta da un’altra caduta nel corso del sesto passaggio. Giuseppe prova per l’ennesima volta a ripartire ma il sopraggiungere di un dolore al gomito derivante dalla caduta, lo costringe al ritiro.

Il suo anno di esordio in sella ad una moto 4T ed in un campionato combattuto come quello della MX2 Fast, si conclude per lui con un 34° posto in classifica generale, ma con un bagaglio di esperienza sicuramente utile in vista della prossima stagione che, anche per il Team Diana MX, porterà tante novità e tanti nuovi progetti in cantiere

 

20201011 cingoli gara arangio febbo giuseppe gara 1

 

Luca Pedica (Riders Coach): “Sabato è stata una giornata discreta con un 14° posto in qualifica che ci aveva fatto ben sperare per la gara. Domenica Giuseppe ha fatto un’ottima prima manche girando nella ‘top 10’ per i primi quindici minuti, poi i soliti problemi di resistenza dovuti all’indurimento degli avambracci gli hanno impedito di tenere la posizione sino alla fine. In gara 2 speravamo di fare altrettanto bene viste le prestazioni della precedente manche ma purtroppo un contatto in partenza ed una un’altra caduta dopo pochi giri, ha fatto terminare il nostro weekend in anticipo e con risultati non buoni. Quest’anno è stato però un anno importante per quanto riguarda il bagaglio di esperienza per tutti i piloti, per il team e che ha dato buone indicazioni per la prossima stagione.”

Paolo Pignataro (Team Manager): “Il weekend di Cingoli si è concluso tra alti e bassi. Giuseppe aveva un buon ‘feeling’ con la moto e con la pista infatti in qualifica è andato bene. In gara, soffre ancora del passaggio sulla moto 4T e il ritmo di gara più elevato che c’è nella MX2. L’evidenza sta nel fatto che in gara 1 era partito bene e ha tenuto la 10a posizione per un po’ di giri, poi è calato fisicamente in modo visto ed ha perso numerose posizioni. In gara 2 invece è caduto alla prima curva; ha recuperato velocemente nei primi giri ma poi un’ulteriore caduta e un po’ di dolore al gomito lo hanno fatto desistere dal proseguire la corsa. La cosa rilevante è che la velocità c’era, bisogna lavorare molto di più sulla resistenza nella manche e sull’approccio alla gara, che lui sente molto.”

 

20201011 cingoli gara arangio febbo giuseppe gara 2

  


STATISTICHE UFFICIALI



Stampa   Email